Riparte la campagna contro gli F35

Home / campagne / Riparte la campagna contro gli F35

Riparte la campagna della società civile italiana contro i cacciabombardieri F-35

Nonostante gli acquisti già conclusi negli ultimi anni da diversi Governi è ancora possibile fermare il contratto di acquisizione del lotto conclusivo, risparmiando miliardi di euro che potrebbero essere utilizzati per la difesa del territorio e il rilancio di politiche per il lavoro e il welfare

Il prossimo giovedì 11 aprile 2019 alle ore 11.30, presso la Sala Stampa della Camera a Roma (in via della Missione 4) verranno presentate le iniziative della società civile italiana per una Campagna di mobilitazione contro i cacciabombardieri a capacità nucleare F-35, già oggetto di iniziative delle organizzazioni pacifiste italiane sin dal 2009.

Il rilancio della Campagna è promosso dalla Rete Italiana per il Disarmo, dalla Rete Della Pace e dalla campagna Sbilanciamoci!

Durante la conferenza stampa le organizzazioni promotrici presenteranno gli obiettivi e le iniziative delle iniziative dei prossimi mesi con l’obiettivo di spingere Parlamento e governo a fermare la partecipazione italiana al programma Joint Strike Fighter (per i velivoli i cui acquisti non sono stati ancora confermati); verranno inoltre illustrati gli utilizzi alternativi – più utili per le necessità dei cittadini italiani – dei cospicui fondi pubblici

_________________________
Per ulteriori informazioni e per confermare la partecipazione (entro mercoledì 10 aprile):
info@sbilanciamoci.org – 06/8841880
segreteria@disarmo.org – 328/3399267
Si ricorda che per gli uomini è obbligatoria la giacca per poter accedere agli ambienti istituzionali parlamentari